25. mag, 2016

Ibrahim Nasrallah a Salerno per "Femminile palestinese"

Ibrahim Nasrallah è un gigante dal punto di vista letterario e dal punto di vista umano. Ha toccato le corde più intime di tutti i presenti il 20 maggio scorso nel reading "se i poeti perdono". Vogliamo ringraziare tutti per il calore, per la sala gremita dall'inizio alla fine, per aver rafforzato in noi l'idea di andare avanti.
«In quella città bella e lontana, nel cortile ricoperto d’erba, ogni cosa cantava, la gente danzava. Disse: “va dalla puledra, invitala a ballare”. Ero timido. Se i poeti perdono non vince il mondo»